Just another WordPress.com site

BUON WEEKEND E UN PIZZICO DI…FOLLIA. (DEDICATO AD HEATH LEDGER)

                        Negli  ultimi giorni, Heath stava girando il nuovo capitolo della saga di Batman,
"The Dark Knight”,
 interpretando il ruolo del clown psicopatico, perfido, serial killer, incapace di comprensione e privo di lati positivi, Joker.
Pare che l’attore, per interpretare al meglio questo difficile ruolo, per entrare nella psicologia e nel carattere del personaggio, per identificarsi totalmente nella storia, abbia vissuto per un mese da solo in una stanza d’albergo, tenendo un diario per annotarvi pensieri e sentimenti del personaggio, leggendo libri gialli e horror.
 Questo lavoro aveva un altissimo costo psicologico ed emotivo che gli impediva addirittura di dormire la notte, gli imponeva di assumere calmanti e sonniferi. In una intervista pare che Heath abbia raccontato di non riuscire a smettere di pensare, di essere esausto e di necessitare continuamente di farmaci per vivere normalmente.
Insomma un tormento che divorava quest’uomo giorno e notte,
 il tutto per avere un’interpretazione eccezionale nella pellicola in lavorazione.
Il Joker di Ledger appare infatti spietato, terrificante, folle e disperato, arrivando a livelli di brutalità e violenza impensabili anche da chi lo ha interpretato prima di lui (Jack Nicholson).
Questa vicenda ha tutti i risvolti per essere vista come un mistero di inaudita forza psicologica, di capacità della mente di identificarsi talmente bene con un ruolo arrivando a subirne conseguenze disastrose nella vita reale.
 Fa paura pensare che un attore, per migliorare le sue performance artistiche, possa arrivare a tanto,
 probabilmente la sensibilità e l’emozionalità del carattere di Ledger erano del tutto particolari
(basti pensare all’interpretazione profonda del cowboy  di "Brokeback Mountain").

Forse un giorno si girerà un film sulla vita di questo ragazzo,

almeno per me,fuori dal comune…

Martha



MARTHA by MARTHA FATA DEL SOLE
is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.

Based on a work at http://cid-7821cbbcb279c24a.spaces.live.com/blog/

26 Risposte

  1. CUORE

    buon week end cara amica,un abbraccio e un sorriso per te.tvb Martha.kiss Ale

    novembre 21, 2009 alle 1:19 pm

  2. MARIA

    ΒΕLLO PROVERBIO MIA BELLISSIMA FATAEBUON WEEKEND…………TVB.

    novembre 21, 2009 alle 1:20 pm

  3. .

    Lo spero anch\’io! Heath mi è rimasto nel cuore. dolce e sensibile,probabilmente ha risentito troppo dello stress spicologico,gli attori sono esseri umani ..La sua interpretazione più bella però per me è in "I segreti Brokeback mountain"insieme a un\’ altro mio attore preferito Jack Gillenhaal. un film dolcissimo e struggente,che le menti ottuse e materiali non hanno apprezzato.una parolina a Francesco Frezza … ma non hai commenti più intelligenti da mettere? non ci riesci proprio ? mah…. fatti \’na pizza che è meglio va. buonanotte!

    novembre 21, 2009 alle 1:35 pm

  4. °°Martina°°

    Il lavoro degli attori alcuni pensano sia molto semplice…..nn e\’ cosi\’…il vero attore e\’ colui che riesce ad immedesimarsi e a rendere al meglio il proprio ruolo….e lo fa cn tante tante ore di lavoro e a volte….al limite della sopportazione fisica cme in qst caso…..certo…a volte si perde di vista la realta\’….e succede cio\’ ke e\’ successo a lui….:-(Brava Martha… a far emergere qst…ci aiuta a riflettere…Ti voglio beneeeeeeeeeeeeeTi abbraccio augurandoti un frizzante sabato e una magica domenica….kissss Marty.

    novembre 21, 2009 alle 2:49 pm

  5. .

    Devi essere una ragazza molto dolce per apprezzare la finezza e la classe di quest\’attore. Piace molto anche a me..ha una bellezza tranquilla,familiare…Chissà forse un giorno faranno un film su di lui.

    novembre 21, 2009 alle 3:10 pm

  6. lisa

    ciao martha devi essere una donna molto dolce x apprezzare la classe di ques\’attore…….buon week end good bye lisa

    novembre 21, 2009 alle 3:14 pm

  7. Lady d'Arbanville

    Secondo me Heath Ledger aveva tute le carte in regola per arrivare lontano.Ma tu hai notato la straordinaria somiglianza (interpretativa intendo) con Johnny Depp? Specie nel film Ned Kelly? L\’altro giorno ho visto l\’ultimo film da lui girato, quello che non è riuscito a portare a termine, Parnassus, un grande davvero.Peccato, una grande perdita per il cinema, un vero peccato.Buona domenica, cara amica.

    novembre 21, 2009 alle 3:16 pm

  8. silvia

    Una vita spezzata, probabilmente dalla troppa sensibilità…..dal troppo pensare…..l\’interpretazione di questo ruolo deve aver scatenato in lui dubbi e paure nascoste…….capita anche ad ognuno di noi di avere crisi……momenti di ricerca interiore……ma quando si vive sotto i riflettori tutto viene amplificato e non tutti riescono a sopportare……..peccato perchè era davvero fantastico, grazie Martha per avercelo ricordato!

    novembre 21, 2009 alle 4:03 pm

  9. L'αиιмα_∂ι_

    Buon pomeriggio carahai ragione quando dici…che era un ragazzo fuori dal comune…e poteva andare moltopiu\’ che lontano…sinceramente ne hanno dette troppo su di lui riguardo alla sua mortebhe\’ ovviamente troppe cavolate…cosa che sappiamo bene i giornalisti che fanno…ma cera un\’intervista che ricordo fatta a lui… Amava troppo la vitaaae che la sua vita viveva…ancora di piu\’…per la sua bambina…cosa che invece i giornalisti hanno inventato il famoso suicidio….sminuirlo cme hanno fatto cn altri personaggii….una grande perdita…Ti auguro un buon fine settimana anche a te gioia…smuacckkkkkAlixia

    novembre 21, 2009 alle 5:15 pm

  10. ALESSANDRO

    In effetti avventurarsi in percorsi psicologici tortuosi,nella totale solitudine,può condurre ad un profondo terremoto psichico.Uscirne deve essere arduo,ma l\’esempio del compianto attore deve farci diffidare delle soluzioni "farmacologiche":bisogna,una volta toccato il fondo,dire a se stessi che ce la si può fare;io sono uscito, da quella che stava diventando una dipendenza dai calmanti ,dicendomi che ce la potevo fare. E ce l\’ho fatta. E\’ stato impegnativo ma non impossibile (ero preda delle sindromi da panico)Ciao Marthy!!

    novembre 21, 2009 alle 5:55 pm

  11. MASSY-PRINCIPESSAMORA

    grazie cara un dolcissmo weekend anche a te con afetto e stima massy tvb

    novembre 21, 2009 alle 6:14 pm

  12. .

    C\’è solo un modo per vivere ed è morire da eroe.La morte ti coglierà comunque prima o poi,ma a cosa ti sarà valsa una lungae placida vita se non avrai saputo rischiare,se non avrai tentato di realizzare il tuo destino?Tante belle parole spese sulla disperazione,tanto blaterare sul desiderio di moriresono guardacaso prerogativa di chi dalla morteè terrorizzato. Il che equivale a dire essereterrorizzati dalla vita.Desiderare di avere una lungaesistenza schiavi delle proprie paure?Meglio non esser mai nati…

    novembre 21, 2009 alle 7:20 pm

  13. Androgoth

    MARTHA.An interesting theme here my friend regarding the in depth characteristics of both Realism and Fantasy, I guess that to play such a diverse part one has to first penetrate every single emotion, for example in this character the Devilish nature would have to be infiltrated in order to fully appreciate the Darkness of the role but in saying that it is only a fictional script. One has to be able to differentiate Realism from Fantasy and not be allowed to be manipulated by the darker side. I rather like this blog entry Martha as it has what I portray as a thought provoking edge. Be very well and have a lovely Dark and Wicked weekend.A N D R O G O T H Xx

    novembre 21, 2009 alle 7:53 pm

  14. antonella

    interessantissimo post cara marha piace molto anche a me questo attore come dici tu fuori dal comune spero che faranno un film su di lui chissa\’ per adesso ti lascio un bacione dolce notte tvb kissss

    novembre 21, 2009 alle 11:17 pm

  15. CUORE

    DOLCE NOTTE CARA MARTHA, COMPLIMENTI PER IL POST…UN ABBRACCIO DAL TUO AMICO ALE

    novembre 22, 2009 alle 12:13 am

  16. Nel mondo di Anna

    bel post Marta, complimenti anche per l\’immagine, un bacino e buonanotte Anna

    novembre 22, 2009 alle 12:59 am

  17. Phoenix

    Buona domenica Martha, e bel ricordo di Heath che ci dai.

    novembre 22, 2009 alle 11:13 am

  18. . ♥Ẽℓĕหα♥

    Riflessione interessante…Le abberazioni e le dipendenze psicologichesono il pericolo che incombe in questo ultimoperiodo che sta portando al degrado in tutti i sensi…Mi riferisco anche a quella parte di umanità che permettetutto questo attraverso un\’azione non cosciente e priva di consapevolezza!L\’ignoranza è una delle cause che rendono l\’uomo cieco ed inutile…Il buonismo o altre forme di assoggettamento rendono l\’uomo schiavo dicongetture e di falsi ideali, tanto da indurre al perfezionismo maniacaleche poi porta fuori dalla realtà, se non ti agganci alla verità coscientementesapendo cosa fai e perchè…Finchè l\’uomo non impara a verificare da se stesso ci saranno sempre piùdipendenze psicologiche e danni all\’umanità e conseguenti perdite…Grazie per questa riflessione motivo di crescita e presa di coscienza per tutti!Ti lascio il mio caro ed affettuoso abbraccio per una felice e serena domenica…*Elèna*

    novembre 22, 2009 alle 12:18 pm

  19. .

    Questo attore che ha interpretato il nuovo Joker,ha cambiato il carattere originale di questo leggendario personaggio,malgrado sia stato senza dubbio un grande interprete.La sua morte prematura ha soltanto ampliato la sua fama.Buona domenica Martha.Sirio

    novembre 22, 2009 alle 12:38 pm

  20. giudi

    Serena domenica carissima.:-)

    novembre 22, 2009 alle 2:10 pm

  21. Rameck

    Post verissimo e buona domenica, ciao

    novembre 22, 2009 alle 3:12 pm

  22. SABRI

    bel post………….buon pomeriggio martha!kisssssssssssssssss…………………………

    novembre 22, 2009 alle 3:26 pm

  23. ☆gιαииα☆

    Ciao Martha bel post…..hai ragione fa paura che un attore arrivi a tanto per migliorare le sue performance artistiche….ti auguro una bellissima serata….bacioni!!!!!!!!

    novembre 22, 2009 alle 4:52 pm

  24. L'α∂єρтα

    A dire il vero The dark knight aveva finito di girarlo, stava lavorando su Parnassus, è riuscito a finire gli esterni.Iniziai a seguirlo proprio da Brokeback Mountain, Il destino di un cavaliere non era un film che mi aveva proprio convinto… ricordo ancora la mattina in cui mi dissero che era morto… 28 anni, una figlia piccola, la più grande promessa del cinema moderno. Forse era destino… Joker l\’aveva sfinito, e probabilmente se non se ne fosse andato non l\’avrebbe consegnato al mito in questo modo.Grazie per il post Martha, si piaceva anche a me come vedi…ps. Se c\’è ancora nelle sale e non l\’hai visto, vai a vedere Parnassus, ne vale la pena!

    novembre 22, 2009 alle 6:28 pm

  25. ... elisazingarafelice

    Un abbraccio cioccolatoso .. e dolce settimana x te ….elisa

    novembre 22, 2009 alle 8:47 pm

  26. Rameck

    Grazie per il commento e buona settimana, ciao

    novembre 22, 2009 alle 10:51 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...